Kitty

Ester mi ha raccontato che suo fratello Isaia aveva una gatta. Una bella bestia dal pelo lucido e nero. La gatta si chiamava Kitty. Abitavano in campagna, tra distese di ulivi ed agrumi, dove la terra ha il colore della ruggine. Un giorno Kitty fu investita da una automobile. Isaia accorse in strada stravolto. Tra i singhiozzi, chiamò la nonna ed iniziò ad urlare concitato:”Kitty è morta, KittyÈmorta! Kittèmorta”. Ora voi provate ad immaginare cosa capì la povera donna, meridionale ed un po’ sordastra, stordita dalla calura estiva.

Sono passati trent’anni, ma Ester racconta ancora questa storia con le lacrime agli occhi.

Annunci

28 thoughts on “Kitty

      1. eccerto!!! quello tosto e invecchiato da decenni di sudore…
        Essendo cmq il sughero poroso e facile a prendere e cedere umori, ebbe anche delle influenze permanenti su giovine…
        e fu così che nacque il termine Capatosta

        Vedemmo anni dopo Isaia con gobba e mantello nero tra le auto insieme due loschi figuri con brioche in tasca e nasone…

        Liked by 1 persona

  1. Mi fanno senso i gatti morti sulle strade. Poverini, sono inconsapevoli viandanti che attraversano senza guardare chi viene mannaggia. Io li adoro. Ne avevo uno morto un bel pò vecchiotto per malattia poverino. Comunque quel ”Kittèmorta”..è troppo forte. Buona serata. Isabella

    Liked by 1 persona

    1. Un gatto selvatico che spesso veniva a dormire con me la sera, ai tempi dell’università , si rincorreva spesso con le volpi. Il giorno che non l’ho più visto tornare, ho preferito pensare che avesse deciso di cambiar vita. Faceva meno male così. Si chiamava Serafino, aveva il pelo avorio e la pelle sottostante albicocca. Quanto l’ho adorato.

      Liked by 1 persona

      1. Ti capisco perfettamente perchè anch’io ho adorato il mio Tachi.A riprova ti lascio questo link
        http/isabellascotti.wordpress.com/2014/01/24/ciao-tachi-caro-amico/
        Un abbraccio. Isabella

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...