Pinuccio

Per un poppante non c’è nulla di più bello di un capezzolo roseo e spumoso di latte. Pinuccio ne sapeva qualcosa. Primo figlio di Teresa, per sei lunghi mesi si attaccò a quelle succulenti tette venate di azzurro.

La manna gli venne proibita quando Teresa rimase incinta per la seconda volta. Pinuccio si disperava e strillava così forte che la tetta veniva rimessa a sua disposizione per quietarlo. A nulla valsero i tentativi di intingere il capezzolo nel succo di limone o aceto. Pinuccio ciucciava tutto ma la gravidanza proseguiva e bisognava svezzarlo.

Un mattino di grande appetito, la boccuccia aperta e le manine bramose, Pinuccio in grembo alla mamma aspettava la sua poppata. Teresa slacciò il reggiseno e mise di fronte al figlioletto il capezzolo nero, tinto col carbone.

Sono passati 73 anni e Pinuccio ancora non riesce a bere il latte.

Annunci

51 risposte a "Pinuccio"

      1. Eccomi! O meglio, non che non mi piacciono ma non ne sono attratto come invece mi attrae un bel culo! Non mi piacciono enormi, preferisco un bel seno medio-piccolo ma statuario. E ora dimmi pure che sono un caso da studiare! 😀

        Piace a 2 people

      2. Ah ecco…meno male! No perchè quando espongo le miei teorie eretiche agli altri uomini ogni volta rischio il linciaggio! Ma io me ne fotto perchè come diceva Prevert: Il culo, che meraviglia. È tutto un sorriso, non è mai tragico. Non gli importa cosa c`è sul davanti del corpo. Il culo si basta. Esiste dell`altro?
        😀

        Piace a 2 people

    1. È vero Guido e lasciami dire che il senso della vera bellezza così si perde. Vuoi mettere le rotondità femminili e non, di un Canova, Fidia o di una stessa Belen in confronto alle rette e parallele( quando gli va bene!!) di sti 4 vanitosi da letteratura social ?! Guido è un po’ che non scrivi, ma almeno è sempre bello ricevere un tuo commento

      Piace a 1 persona

      1. Ma sei tu che sei stimolante! 🙂
        In questo universo generale (e demoralizzante) di bacetti e scambi di cuoricini e di auguri di buona-serata-weekend-ecc. e di tenerezza standard (sempre quelle) fasulle, tu almeno proponi-esponi. Un commento… ti è dovuto.

        Piace a 1 persona

      2. Sai Guido notavo la stessa cosa. La pagina dei blog seguiti, a parte rarissime eccezioni e quasi tutte maschili, è un tripudio di cuori, di buonanotti e informazioni personali stupidissime. Ognuno scrive ciò che vuole per carità, ma la lettura dovrebbe offrire una riflessione, una risata, una lacrima .

        Piace a 3 people

  1. Una mia collega ha allattato il figlio fino a quattro anni. Sosteneva che bisognava dargli il latte materno per rinforzargli gli anticorpi, e ogni giorno gli faceva fare una poppata mattutina. Per avere latte si faceva dei beveroni di erba galega, che stimolava la produzione. Sinceramente mi sembrava una esagerazione, l’ho persa di vista e il figlio adesso dovrebbe avere una trentina d’anni, non vorrei lo allattasse ancora. Mi piacerebbe anche sapere com’è messo il sistema immunitario di quel ragazzo, e anche quello nervoso della madre.

    Piace a 2 people

      1. Riporto solo testimonianze reali e comprovate! Tra l’altro mi viene in mente che quando mio figlio era piccolo c’era la moda di non dare il ciuccio ai bambini perché si diceva che faceva venire i denti storti… non so al figlio di quella collega come siano venuti, avrà dovuto mettere l’apparecchio sicuramente. Conosci l’erba galega, a proposito? Io ne ignoravo l’esistenza prima di allora. Poi venni a sapere da un mio amico contadino che si usava per far fare più latte alle mucche, vedi la natura com’è.

        Piace a 1 persona

  2. Ebbe’ , sistema immunitario a parte, molte mamme danno la poppata “calmante”anche ai non più solo poppanti…
    (Mi domando se questo faccia più comodo alla mamma o agli anticorpi del bambino…)

    Ma ,Pinuccio , povero tesoro, mi ricorda “il principe spodestato” di non so più quale autore americano che chiamava così il primogenito che veniva “detronizzato” dall’arrivo di un fratellino…

    Del resto , il mio figlio maggiore ( adulto) a cui ho comunicato che sua cugina aspetta il secondo bambino , alludendo al “grande” (18 mesi) ha esclamato ” così piccolo e già primogenito…”

    Ci ho sentito l’eco di un qualcosa non ancora digerito per la nascita , a suo tempo , di SUO fratello…..

    Piace a 1 persona

  3. My lovely, lovely almost, ho la granitica certezza che Pinuccio, di fronte al trauma, si sia detto: che scelgo? Milk or tits? Scelta ovvia, direi!
    Su tits or butt, invece, conosco diverse e agguerrite scuole di pensiero anche se, in genere, mi par di capire che il masculo preferisca prendere a piene mani sia davanzali che posteriori. Voilà! :*

    Piace a 3 people

  4. Stavo pensando al corpo di una donna e, sarà che sono di parte, ma è a 40 anni che è all’apice della sua femminilità, con le sue curve e un cervello ben fornito. Pinuccio avrà cercato altro, è per quello che è ancora un gran figo.
    Per non deluderti…buona serata 😘😘😘

    Piace a 1 persona

  5. Il guaio delle tettone è che rendono difficile parlare ad una donna senza assumere quell’espressione da pesce lesso che urla “vorrei tanto affondarci la faccia e morire così, soffocato nella Y”.

    Piace a 1 persona

  6. Hai un modo spettacolare di scrivere storie, aneddoti, ricordi di presentarceli con grazia e sagacia, di far ridere, sorridere, riflettere!!! Brava! Brava! P.s. Sono in arretrato, sto facendo una scorpacciata dei tuoi post!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...