Sputo, scopino e pennello

La mia esperienza con le signore di servizio ha avuto fortune alterne.Quando avevo circa 2 anni, in casa ci aiutava Erminia. Il suo compito era badare a me e rassettare la casa quando mamma non c’era. In quel periodo si dovette fare dei lavori di intonaco, così si chiamò Giovanni il pittore. I due, con me piccina, passavano la mattinata da soli in casa. Tempo dopo, a gesti e suoni gutturali, feci capire a mamma che Erminia “tirava” la barba di Giovanni e a lui ridendo scappava di mano il “pennello”… Cuore di mamma licenzio’ entrambi in tronco e mi iscrisse all’asilo.

Diversi anni dopo, durante il mio soggiorno a Firenze, fu la volta di Viorika. Trovai il suo annuncio sul giornale locale. Mai vista prima e pagata a nero, iniziò a lavorare per me e per il mio compagno di allora, un ufficiale ligio alle regole che odiava l’evasione fiscale. Fissato con la sua uniforme, desiderava le camicie stirate a puntino, spalline per i tubolari e taschini lisciati a perfezione. Un giorno incredulo mi chiamò al lavoro per dirmi l’accaduto. Era rientrato a casa prima del previsto per un fuggifuggi al bagno. Nemmeno la potenza della diarrea e i calzoni abbassati poterono impedirgli di fermarsi a vedere la scena. Viorika era li che stirava le pregiate camicie e per inumidirle si aiutava con un bicchiere d’acqua che beveva e a mo’ di spruzzino sputava sulla stoffa. Diceva che era usanza di Romania e tuuutte donne fare così. 

A Londra non andò meglio. Si alternarono Giusele e Rocio, entrambe brasileiras. 

La prima mi dette un colpo al cuore quando la trovai a lavare lo scopino del wc nel lavandino dei piatti.

Rocio invece utilizzava la cucina per cose diverse. Rientrando da lavoro ad un orario insolito, la trovai piegata sui fornelli, mentre un tipo dietro di lei evidentemente le accendeva la fiamma. Corse via gridando vergüenza! vergüenza! Non l’ho mai più vista. 

49 risposte a "Sputo, scopino e pennello"

  1. Io questa frase – “tirava” la barba di Giovanni e a lui ridendo scappava di mano il “pennello” – non sono mica sicuro di averla capita! Per il resto che dire…tra una risata e l’altra penso che ad essere stati poveri ci siamo risparmiati un sacco di problemi! 😀

    Piace a 1 persona

  2. Dai miei andava “Bela bela come fondo di padela” (lo disse lei un giorno, con intenso accento russo, perciò nell’immaginario collettivo è rimasta con quel nome). Si rifiutava di usare l’aspirapolvere, era così forzuta che ha messo fuori uso metà dei rubinetti di casa e rifaceva il letto nascondendo santini sotto i cuscini. Casa poco pulita, ma benedetta!

    Piace a 1 persona

  3. Unica esperienza, avemmo brevemente Olga (pronuncia Uolga), un donnone ucraino che ci diede una mano i primissimi tempi post-parto, quando sembrava che un figlio o due, una casa e andare al lavoro fossero compiti improbi per una coppia moderna. Metteva i soldi in una cintura e ogni tanto partiva per comprare un trattore, una mucca o rifare il tetto del fienile.
    Ho sempre sognato qualche avventura alla Malizia, ma l’idea di averla addosso… Ha contribuito parecchio al rispetto della promessa di fedeltà.

    Piace a 1 persona

  4. A parte Giusele, le altre le avrei tenute tutte! Non sapevo che le rumene stirassero a spruzzo, però mi pare un sistema molto pratico. Se lo avessi conosciuto prima quel metodo le mie camicie sarebbero state impeccabili! Ma Rocio cucinava nel frattempo oppure era solo appoggiata? In quest’ultimo caso hai fatto bene a licenziarla, ma se stava cuocendo due uova a tegamino mi sembra che manchino gli estremi della giusta causa.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...